stemma della brigata maiella


Brigata Maiella è il nome con cui è conosciuta la formazione partigiana abruzzese Gruppo Patrioti della Maiella: prendendo il nome dal massiccio montuoso della Majella, essa adottò il nome semplificato di Maiella, termine utilizzato in tutti i documenti ufficiali. «In 15 mesi di asperrima lotta sostenuta contro l’invasore tedesco con penuria di ogni mezzo ma con magnifica esuberanza di entusiasmo e di fede, sorretti soltanto da uno sconfinato amore di Patria, i Patrioti della Maiella, volontari della Libertà, affrontando sempre soverchianti forze nemiche, hanno scritto per la storia della risorgente Italia una pagina di superbo eroismo. Esempio a tutti di alto spirito di sacrificio essi, manipolo di valorosi, nulla chiedendo se non il privilegio del combattimento, hanno dato per primi largo e generoso contributo di sangue per il riscatto dell’onore e della libertà d’Italia. Da Civitella a Selva, a Pizzoferrato, a Lama, e poi, superata la Maiella madre, daCingoli Poggio San Marcello, da Montecarotto Pesaro e poi ancora, instancabilmente, da Monte Castellaccio, a Brisighella, a Monte Mauro, a Monte della Volpe, al Senio e, tra le primissime truppe liberatrici, all’alba del 21 aprile a Bologna, il 1º maggio 1945 ad Asiago, dal 5 dicembre 1943 al 1º maggio 1945, di battaglia in battaglia, essi furono sempre ed ovunque primi in ogni prova di audacia e di ardimento. Lungo tutto il cammino una scia luminosa di abnegazione e di valore ripete e riafferma le gesta più epiche e gloriose della tradizione del volontarismo italiano. 54 Caduti, 131 feriti di cui 36 mutilati, 15 medaglie d’argento, 43 medaglie di bronzo e 144 croci al valor militare, testimoniano e rappresentano il tributo offerto dai Patrioti della Maiella alla grande causa della libertà.
La Medaglia d'oro al valor militare gli fu conferita il 14 novembre del 1963

E' proprio a Taranta Peligna che è stato edificato il Sacrario della Brigata Mailella a Ricordo degli uomini e della gesta che tanto diedero per il nostro territorio.

prova Approfondimenti:
Fondazione Brigata Maiella

 

Il Comandante: Avv. Ettore Troilo

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Complesso Turistico "Cavallone"

Area Faunistica Camoscio Appenninico


Acque VivePercorso attrezzato, punto ristoro


Area CamperArea attrezzata, sosta camper e campeggio


Cavallone EasyMuseo Multimediale sulle Grotte del Cavallone


Chiesa del Bambino GesùXVI secolo d.c.


Info Poit GrottePunto informativo 


La Locanda di D'AnnunzioRifugio e punto ristoro - Staz. arrivo cabinovia


Lanificio Vincenzo MerlinoAntico Lanificio - Coperte de la Tarante"


Museo Naturalistico, Orto Botanico e Banca del Germoplasma


Rifugio Fonte tarìRifugio sulla maiella a quota 1.540mt


Portale di San BiagioPortale ligneo - XVI sec.


Sacrario della Brigata MaiellaChiesetta in ricordo dei patrioti della Maiella


Sfogliatella di Lama dei PeligniSfogliatella di Lama dei Peligni


Trekking pointEscursioni nei sentieri della Maiella