Inaugurata nel 1990 nell’ambito dell’operazione del Camoscio appenninico sulla Majella. Oggi è un importante area con molteplici finalità:
- Educativa, consentendo a tutti di osservare questo stupendo animale e più in generale offrendo l’opportunità di conoscere la biologia e l’ecologia di questa specie.

- Scientifica, consentendo o facilitando studi ( es. etologia, fisiologia, veterinaria) difficilmente realizzabili in natura.

- Conservazione, costituendo una vera riserva di animali e “banca genetica” da utilizzare in programmi di riproduzione in cattività (captive breeding) seguiti da rilasci in natura.

Scomparso sulla Majella agli inizii del secolo scorso, il camoscio appenninico anche grazie agli animali provenienti da questa area faunistica è tornato a popolare il ns Parco e oggi si contano circa 700 individui con una popolazione in costante crescita , come dimostrano i censimenti che si effettuano ogni anno.

Localizzata in Località Convento, l’area faunistica ha un estensione di circa cinque ettari ed è divisa in cinque subrecinti che presentano diverse tipologie di ambienti: pareti rocciose, boschi e radure;
proprio la particolare morfologia dell’area , caratterizzata per la gran parte da notevoli pendenze e dalla diffusa presenza di brancate rocciose, consente una facile osservazione degli animali.
Attualmente l’area ospita un nucleo di 15 esemplari.
A servizio dell’area faunistica è stato realizzato un centro Veterinario.
Le visite guidate possono essere prenotate presso il Centro di Visita di Lama dei Peligni.
Attualmente il Parco Nazionale della Majella è capofila del Progetto LIFE COORNATA attraverso il quale opera per la conservazione del Camoscio appenninico ( Rupicapra pyrenaica ornata)in maniera coordinata , per la prima volta, fra tutte le aree protette in cui si trova la popolazione appenninica del camoscio o che, potenzialmente, sono in grado di ospitarla.

Informazioni:
Cooperativa Majella
Servizi turistici Ambientali
0872 916010 – 340 6807479
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cooperativamajella.it

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Complesso Turistico "Cavallone"

Area Faunistica Camoscio Appenninico


Acque VivePercorso attrezzato, punto ristoro


Area CamperArea attrezzata, sosta camper e campeggio


Cavallone EasyMuseo Multimediale sulle Grotte del Cavallone


Chiesa del Bambino GesùXVI secolo d.c.


Info Poit GrottePunto informativo 


La Locanda di D'AnnunzioRifugio e punto ristoro - Staz. arrivo cabinovia


Lanificio Vincenzo MerlinoAntico Lanificio - Coperte de la Tarante"


Museo Naturalistico, Orto Botanico e Banca del Germoplasma


Rifugio Fonte tarìRifugio sulla maiella a quota 1.540mt


Portale di San BiagioPortale ligneo - XVI sec.


Sacrario della Brigata MaiellaChiesetta in ricordo dei patrioti della Maiella


Sfogliatella di Lama dei PeligniSfogliatella di Lama dei Peligni


Trekking pointEscursioni nei sentieri della Maiella